Project Description

“Non capita tutti i giorni di raccontare del grande gesto di coraggio e altruismo nel mondo del calcio. E la storia di Mattia Agnese, ragazzo classe 2003 del settore giovanile dell’Ospedaletti, merita il giusto risalto. Durante la partita di domenica scorsa contro i pari età della Cairese, Mattia Agnese stava contrastando Matteo Briano nella sua discesa sulla fascia e, nel contatto tra i due, l’avversario è caduto a terra. Dopo qualche secondo di smarrimento, il giovane calciatore della Cairese si è accasciato perdendo conoscenza. “Ho visto che non respirava – ci racconta Agnese – l’ho messo subito in posizione di sicurezza e gli ho tirato fuori la lingua per evitare che soffocasse. Poi ho chiesto l’intervento dello staff della Cairese. Conosco la procedura perché, dopo un episodio simile, mi sono subito informato per essere pronto in caso di necessità”. Poi, per fortuna, Matteo Briano ha ripreso conoscenza e i due ragazzi ora sono rimasti in contatto. “L’ho cercato su Instagram per scrivergli e sapere come stava”, chiosa Agnese dimostrando che anche un evento spiacevole può essere la buona occasione per un’amicizia in più nel mondo del calcio.”  (Articolo pubblicato da Sanremo News in data 30/01/2020)

Ringraziamenti da parte di tutta l’A.S.D. Cairese 1919 che tramite il suo Direttore Generale Franz Laoretti ringrazia il ragazzo e l’Ospedaletti Calcio che si sono subito adoperati in modo tempestivo per soccorrere l’atleta ferito. “Fortunatamente in campo c’era anche il medico sociale dell’A.S.D. Cairese Dott. Manlio Venturino che è subito intervenuto per prestare i primi soccorsi al ragazzo. Un possibile incidente serio per fortuna si è risolto nel migliore dei modi. Il ragazzo, fortunatamente, ora sta bene, pur avendo riscontrato una rottura del setto nasale, è in via di guarigione. Non vediamo l’ora di portelo rivedere in campo insieme ai suoi compagni di squadra!”