Cairese – Campese 2-1

Home/mitragliate/Cairese – Campese 2-1

Cairese – Campese 2-1

GIRIBALDI 6.5
Incolpevole sul gol ospite, si fa trovare pronto in altre due occasioni nelle quali salva il risultato.
SARACINESCA
NONNIS 6
Corre e lotta su ogni pallone prendendosi ogni tanto delle botte alle quali resiste stoicamente come un eroe dell’antica Grecia.
EROE OMERICO
COCITO 6
Mezzo voto in meno per le due occasioni sciupate in avanti su calcio d’angolo. Per il resto ordinaria amministrazione.
RITENTA SARAI PIÙ FORTUNATO
PIZZOLATO 6
In un ruolo inedito per lui come quello di difensore centrale, gioca bene e deve uscire nell’intervallo fermato un affaticamento.
IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO
FERRARO 6
Su un terreno dissestato come quello del Rizzo, ripete la prestazione di domenica scorsa anche se patisce nel primo tempo la vivacità degli esterni avversari. Per i cross, finiti sui poggioli dei palazzi circostanti,  ci vuole solo dell’allenamento.
LA MIRA…… FUNESTA
SPOZIO 6.5
Dopo 5 minuti di gioco mette col calibro la palla sui piedi di Daddi per l’1-0. I recuperi di palla e le impostazioni di gioco passano tutte da lui il quale cerca e trova i suoi compagni con una facilità assurda.
GRANDE RACCORDO ANULARE
PEREYRA 6.5
Con Spozio formano una coppia così affiatata che non si vedeva dai tempi di Franco e Ciccio. Se uno imposta, l’altro fa legna e viceversa. Vedere per credere l’azione che porta al gol del 2-1 con l’assist dell’argentino per Daddi.
BOSCAIOLO
PANUCCI 6
Sicuramente non una partita che finirà nella scatola dei ricordi del giovane esterno gialloblù. Soffre la fisicità dei suoi diretti avversari e arriva quasi sempre in ritardo sui palloni.
DOMENICA BESTIALE
CANAPARO 6
Continua il periodo di appannamento dell’esterno gialloblù il quale, in alcune occasioni, si intestardisce provando azioni individuali che non vanno a buon fine.  La Cairese ha contattato la redazione di “Chi l’ha visto?” per trovare il vero Luca Canaparo.
SCIARELLI, AUITACI TU!
BALBO 6
Per la prima da titolare di fronte al suo pubblico, prova a centrare la rete ma la sua conclusione è una telefonata urbana al portiere il quale risponde che sua nonna sta bene.  Per il resto una partita volta al sacrificio in supporto della punta.
UNA TELEFONATA ALLUNGA LA VITA
DADDI 7
Nel provare a trovare nuovi aggettivi per descrivere la stagione di questo giovanotto di 39 anni, perfino la Zanichelli si è arresa.  17 reti in 16 partite giocate. Gol da sigla televisiva e giocate da attaccante puro.  Perfino i brasiliani sarebbero estasiati dalle sue giocate.
DADDINHO
GRABINSKI 6.5
Come a Camporosso, anche con la Campese entra a fare la punta assieme a Daddi cambiando il volto alla partita.
Si sacrifica molto andando a fare più la seconda che la prima punta.  Per la prima rete in maglia gialloblù c’è ancora tempo ma la sensazione è che a 35 anni la sua voglia di giocare è immensa come quando ne aveva 18.
HIGHLANDER
MARENCO 6.5
Entra nel secondo tempo al posto di Pizzolato in un ruolo difficile come quello di difensore centrale ma lui se la cava perfettamente dimostrando al suo allenatore che anche lui può essere importante per la squadra.
TAPPEZZIERE
REALINI 6
Entra nel finale per far prendere gli applausi a Daddi ma ha sui piedi la palla del possibile 3-1 che però spreca.
SOLO PER I FINALI
PODESTÀ 6.5
Trova la decima vittoria consecutiva in una situazione difficile con alcuni giocatori acciaccati ma altri che invece gli hanno dato le giuste sensazioni.
DOTTOR HOUSE
Francesco Miraglia
By | 2017-02-02T21:42:58+00:00 gennaio 22nd, 2017|mitragliate|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment